Come scegliere il frigorifero per la propria abitazione: idee e consigli

Quando si parla di elettrodomestici, il frigorifero è quello più importante in tutta la casa. Qui vengono conservati i cibi che finiscono quotidianamente in tavola. Quando c’è la necessità di acquistarne uno nuovo, spesso si ha l’imbarazzo della scelta, dato che in commercio ce ne sono così tanti che diventa complicato anche solamente trovarne uno adeguato alle proprie esigenze.

I canali di vendita comprendono ormai anche le piattaforme online, come ad esempio www.tekworld.it, dove è possibile acquistare dei frigoriferi a prezzi notevolmente vantaggiosi.

Gli aspetti da valutare prima dell’acquisto

Nel momento in cui bisogna comprare un frigorifero nuovo, ci sono vari fattori che devono essere considerati. Prima di tutto la capienza: è necessario verificare la parte interna del frigorifero per capire effettivamente quale sia lo spazio a disposizione, ricordando che un frigo per 2-4 persone ha una capienza compresa tra 220 e 280 litri.

Occhio anche ai consumi e sull’etichetta non bisogna stare attenti unicamente alla classe energetica, ma anche al consumo elettrico (che viene espresso in kWh). Altri aspetti che devono essere considerati sono il livello di rumorosità, riportato in decibel, il fatto che sia no frost, ovvero contrasti la diffusione della brina e sia in grado di conservare una temperatura omogenea in tutte le parti dell’elettrodomestico.

La presenza dei termostati è da controllare: molto meglio quando ne sono presenti due separati, in maniera tale da poter impostare temperature differenti per frigo e freezer. La funzione acceleratore di freddo è molto utile quando bisogna incrementare il freddo, conservando comunque una temperatura interna costante, da sfruttare soprattutto quando si mettono in frigo tanti cibi differenti tutti insieme.

I modelli più diffusi in commercio

Tra i modelli di frigo che si trovano più facilmente sul mercato troviamo i frigocongelatori a due porte, quelli combinati, quelli americani e quelli combinati da incasso. I frigocongelatori a due porte possono contare su un vano frigorifero e un altro vano dedicato al congelatore. Nel vano frigo sono presenti dei cassetti dedicati alla frutta e alla verdura, ma pure una zona dove inserire la carne, piuttosto che il pesce.

I frigocongelatori combinati suddividono il vano frigorifero nella parte in alto e il freezer in basso, con quest’ultima componente contenente ben tre cassetti indipendenti. I frigoriferi SidebySide si caratterizzano per avere dimensioni particolarmente elevate e per essere ribattezzati anche “americani”. Per ora si possono trovare due versioni, ovvero quelli side by side e quelli a quattro porte, denominati French Door.

Nel primo modello ci sono due porte una a fianco dell’altra, una dedicata al frigo e l’altra al congelatore. In questi modelli si punta tutto sulla capienza, che arriva frequente a superare la soglia dei 400 litri e fino ad un metro di larghezza. Infine, i frigoriferi combinati da incasso possono contare su un vano frigo e un vano congelatore nella zona più bassa e vengono inseriti direttamente all’interno dell’apposito mobile che viene collocato in cucina.

Vengono proposti sul mercato esclusivamente con la parte esterna, senza alcun tipo di rifinitura dal punto di vista estetico. Le dimensioni, in questo caso, sono fondamentali: se non dovessero essere verificate prima dell’acquisto, infatti, il rischio è quello di avere un frigo che poi non si riesca ad incastrare alla perfezione all’interno del mobile dedicato.

Leave a Reply