Visura targa gratis proprietario

Come sapere a chi appartiene un numero di targa

Secondo l’articolo 100 del codice della strada tutti i veicoli circolanti devono presentare una targa anteriore e una targa posteriore. In caso di carrelli appendici, roulette, portabici o rimorchi sarà necessario ripetere su questi la targa di cui è munito il veicolo motrice. La targa delle automobili presenta ad esempio 7 caratteri di cui 4 lettere e 3 numeri. É importante sapere che esiste la possibilità di risalire dal numero della targa al proprietario del veicolo. Non sono pochi infatti i casi in cui in caso di incidente stradale è necessario appuntarsi il numero di targa per poter risalire all’identità del pirata. La cosiddetta procedura di verifica targa risulta essere istantanea e intuitiva per coloro che lavorano nella pubblica amministrazione e nella sicurezza (polizia, carabinieri) mentre segue una logica diversa per i semplici cittadini.

Come risalire alla targa dal proprietario a pagamento

Un servizio facilmente accessibile a tutti è quello offerto dal sito Web dell’Aci (Automobile Club Italia) che consente, a chiunque lo desideri, di eseguire una o più ricerche all’interno del PRA (Pubblico Registro Automobilistico). Per usufruire di questo servizio è sufficiente pagare poco meno di 9 euro: 6 euro per il costo di visura, 2,32 euro aggiuntivi e il 22% di tasse IVA. Una volta conclusa l’operazione di pagamento, l’utente riceverà la fattura dell’operazione eseguita e i dati del proprietario del veicolo con la targa indicata precedentemente. Per chi volesse poi, esiste la possibilità di rivolgersi personalmente all’ACI e di consultare il Pubblico Registro Automobilistico che per l’appunto essendo pubblico consente libero accesso a chi ne ha bisogno. Per concludere è importante conoscere l’esistenza di agenzie di pratiche auto che rilasciano gli stessi servizi ma ad un costo leggermente superiore dal momento che chi fa uso di questi deve pagare anche le spese di commissione dell’agenzia alla quale fa riferimento. Aci e agenzie non garantiscono comunque la visione di tutte le targhe ma nascondono quelle di autobus, ciclomotori, mezzi agricoli, veicoli speciali e veicoli adibiti a servizi privati.

Come risalire alla targa dal proprietario gratis

Gratuitamente esiste la possibilità di ottenere informazioni relative al veicolo come anno di immatricolazione, alimentazione, cilindrata, potenza in cavalli, omologazione e una serie di altri dati relativi alla vettura ma non al proprietario. Tramite Web questo avviene avvalendosi del servizio gratuito per il calcolo del bollo offerto dall’Agenzia delle Entrate ma è comunque necessario fornire una serie di informazioni come categoria e targa del veicolo, regione di residenza e anno di scadenza del bollo. Tramite App è possibile usufruire degli stessi benefici tramite applicazioni valide sia su Android che IOS come: VerificaRCA, INFOtarga, iTarga e scanner Veicoli.

Leave a Reply