Convertitore MP3

Chi di noi non ha necessità di ascoltare musica in MP3 magari sul proprio lettore MP3 o sulla stereo di casa? A volte ci capita, dopo aver scaricato un brano, che il formato non sia compatibile con i nostri dispositivi e che quindi sia necessario usufruire di un convertitore MP3. Nessuna paura e vediamo subito come porvi rimedio.
Esistono 2 tipi di convertitore MP3. Il primo è il classico programma da scaricare e da utilizzare sul proprio PC mentre l’altro è usufruire di un convertitore MP3 online. Iniziamo da quello che offre più garanzie e qualità di riuscita, ovvero scaricare un software facile da installare sul PC, gratis e che faccia il proprio dovere.
Recatevi sul sito https://www.freemake.com/free_audio_converter/ e cliccate su download.

Scaricherete un file di poco più di un mega. Avviatelo e seguite l’installazione. Attenzione perchè durante l’installazione vi verrà richiesto di installare una toolbar di Amazon e cambiare la vostra home page. Saltate questi punti e terminate la vostra installazione. Avviate il programma e vi troverete difronte una semplice schermata con il pulsante in alto a sinistra +Audio che serve proprio per inserire i vostri brani. Cliccateci e inserite il brano scelto, dopo selezionate in che tipo di formato lo volete trasformare e in quale cartella volete inserirle. Cliccate su Converti e il gioco è fatto.
La comodità di questo software, oltre ad avere diversi formati di scelta, è la possibilità di scegliere anche la qualità.
Ad esempio gli impianti stereo di casa hanno la possibilità di leggere formati come il FLAC che sono di gran lunga migliori dei classici MP3. E’ chiaro però che se la sorgente del file da voi scelta è di scarsa qualità difficilmente il convertitore MP3 potrà fare miracoli. A voi quindi la scelta di cosa e come modificare magari facendo qualche piccolo test prima.

Commenta