Quale scheda video è ideale per il mio pc

Siete in procinto di cambiare scheda video, o il pc direttamente, e vi assale il dubbio su quale scheda video comprare? Cerchiamo di fare chiarezza su cosa ci serve effettivamente e del budget da spendere.

Meglio Nvidia RTX o AMD Radeon?

Partiamo proprio da quest’ultimo: il nostro portafogli. Esistono almeno 3 diverse fasce di prezzi per le schede video: la prima che arriva massimo ai 200 euro, la seconda dai 200 ai 400 euro massimo e la terza fascia che ha un tetto massimo purtroppo elevatissimo. Ci sono modelli infatti che possono tranquillamente costare come un pc completo o come un auto
Il secondo aspetto da prendere in considerazione è la scelta tra AMD Radeon e Nvidia. Sono solo 2 le aziende al mondo che costruiscono i chip più popolari in vendita ma sono molte le aziende che assemblano i loro prodotti. La differenza prestazionale tra le 2 case produttrici è quasi nulla a parità di prezzo. In pratica si sono divise il mercato mondiale dei chip grafici.

Fascia di prezzo bassa

Nella prima fascia di prezzo, quella sino ai 200 euro, la scelta è assai ampia. Se avete un pc datato, magari con qualche annetto sulle spalle, vi consiglio di rimanere in questa fascia. Acquistare una scheda particolarmente costosa e poi non sfruttarla sarebbe un vero spreco di denaro oltre ad avere problemi di compatibilità con alimentatori non all’altezza. Infatti le schede di fascia bassa, nella maggioranza dei casi, o non richiedono il connettore di alimentazione supplementare oppure è sufficiente un attacco a 6 pin. Potete optare per le ottime Radeon 560 e 570 anche da 8GB di velocissima GDDR 5 oppure delle AMD 580 da 4GB (sconsigliato perchè questa scheda rende il meglio con 8 GB di memoria pur costando 100 euro di più). La controparte Nvidia invece propone le GTX 1050, 1050ti e le 1060 da 3GB. Sconsigliamo queste ultime perchè modelli piuttosto castrati mentre le prime due sono interessanti sotto tutti i punti di vista. Non vi aspettate miracoli da questa fascia di prezzo anche se con qualche piccolo sfizio in gaming in Full HD potete togliervelo senza spingere troppo sulla grafica.

Fascia di prezzo media

Nella seconda fascia di prezzo invece, tra i 200 e i 400 euro, c’è invece di che divertirsi. Anche qui la scelta è davvero vasta. Ci sono siti online specializzati nella vendita di schede video che hanno a catalogo anche 20 modelli per singola casa produttrice! Una vera e propria giungla dove i numeri la fanno da padroni, quelli della ram per intenderci. In questa fascia vi posso consigliare la Radeon 580 da 8GB e la 590 appena uscita in commercio. Nella stessa fascia al limite dei 400 euro troviamo le famose Vega 56, schede video di tutto rispetto che permettono un’ottima esperienza gaming. Nvidia schiera tutta l’artiglieria pesante tra i 200 e i 400 euro con le GTX 1060 6GB, le GTX 1070 da 8GB e le nuovissime RTX 2060 da 6GB di velocissima GDDR6. Sono tutte schede per giocare al massimo dei dettagli in FHD e in 2K rinunciando a qualcosa senza perdere qualità e frame rate. In entrambi i casi avrete un prodotto all’altezza delle vostre aspettative dove il vostro unico pensiero sarà avere un pc che non faccia da collo di bottiglia e un alimentatore di marca che possa reggere sotto sforzo. Fortemente consigliato un i5 di ottava o nona generazione, almeno 16 giga di RAM e un alimentatore di marca non sotto i 550/600 W.

Fascia di prezzo alta

Nella terza fascia invece si trovano quei pochi modelli per gli utenti particolarmente esigenti. Chiaramente chi punta a spendere dai 500 sino ai 2600 euro per una scheda video non credo abbiamo un pc datato. Per prima cosa vi servirà un signor alimentatore, puntate sempre ad aziende come Seasonic, XFX, Evga e fascia alta Corsair per avere un sistema stabile. L’alimentatore è il cuore di un pc e se preso di scarsa qualità rischia di rovinare tutto. Altro aspetto da non trascurare è il monitor. Il supporto al 4K necessita di un monitor appunto 4k per sfruttare al massimo le capacità della scheda. LAto AMD potete scegliere tra la Vega 64 e la nuovissima Radeon VII, in commercio da febbraio 2019 alla modica cifra di 700 euro circa. Nvidia invece è andata di molto oltre. Ha proposto la nuova linea RTX dove la meno costosa è la RTX 2070 che si trova in commercio nelle versioni più spartane a 500 euro ma che con la RTX 2080 e RTX 2080ti arriva senza problemi a quasi 1500 euro per le aziende come Asus o MSI. Per ultimo vogliamo citare la Titan RTX, una scheda video per pochissimi dal costo assurdo (2600 euro) che non accetta compromessi. Se avete in casa un bellissimo TV Oled 4k di ultima generazione non potete rinunciare ad una 2080ti o una Titan, portafogli permettendo.

Conclusione
Se il vostro pc servirà principalmente per far girare programmi come Office, Paint o simili allora vi basterà acquistare una scheda video di fascia bassa anche rimanendo sui 100 euro come spesa. Se invece passate del tempo con i videogames o avete necessità di sfruttare al massimo programmi come Adobe Premiere o Photoshop allora sicuramente spendere 200 euro sarà fondamentale. Se non avete limiti di budget potete provare l’ebrezza di un ultimo modello Nvidia o AMD per cogliere l’essenza del gaming spinto o della grafica in 4K.

Commenta