Quale modem per Linkem: interno o esterno?

Se avete deciso che Linkem è la soluzione giusta per voi in alternativa alle classiche linee adsl o fibra, non vi resta che risolvere l’ultimo dubbio: il modem è meglio quello da interno o da esterno? Nell’articolo delle opinioni su Linkem abbiamo affrontato il problema solo in parte ma necessita di ulteriore approfondimento. Partiamo dai punti chiave di entrambe le soluzioni. Il modem da interno è facilissimo da installare, non richiede l’intervento di un tecnico e può essere spostato e portato ovunque. Non poco se ad esempio possedete una seconda casa magari per le vacanze e non volete rinunciare alla vostra linea veloce. Il problema vero è che un modem posto all’interno delle mura domestiche avrà difficoltà ad agganciare un segnale stabile e veloce. Il modem da esterno invece, dopo l’installazione da parte di un tecnico Linkem, non ha la possibilità di essere rimosso.

Questo lo limita nel tempo e nel luogo dove utilizzarlo. Posto però all’esterno dell’abitazione ha però maggiori possibilità di agganciare un segnale valido e costante e soprattutto il tecnico lo può posizionare in maniera ottimale. Se desiderate rimanere con Linkem per un bel pò di tempo è assolutamente consigliato un modem da esterno. Altrimenti potere iniziare con quello interno per poi successivamente passare a quello esterno. Un paio di consigli utili: se avete un amico con un modem Linkem provatelo prima a casa vostra. Se abitate in stradine strette a livello strada evitate Linkem perchè saranno più i problemi nel trovare la giusta collocazione per il modem che il tempo che passerete a navigare.

Commenta