Qual è la migliore adsl

Creare una guida su qual è la migliore adsl è una forzatura che purtroppo non porta lontano. Quello che voglio invece spiegarvi sono le differenze tra un provider e un altro.
Partiamo dal presupposto che ormai le offerte si sprecano e sono all’ordine del giorno e che quindi sotto questo punto di vista si equivalgono quasi tutti i provider.
Dobbiamo ricordare che il monopolista dell’ultimo miglio è sempre Telecom e che fanno eccezione a questa regola solo in pochissimi. Cosa significa? Vuol dire che Telecom impone il pagamento di un tot a chiunque voglia distribuire la propria adsl e che quindi i costi di quel determinato provider saranno leggermente maggiori di Telecom stessa. Chi ad esempio è esente da questo è Fastweb perchè utilizza i propri cavi sin dentro le abitazioni degli utenti dove la sua linea veloce è disponibile. Oltre a questo Fastweb può permettersi di offrire servizi extra come Sky ad un prezzo vantaggioso. In questo periodo ad esempio si può avere Fastweb e Sky a 39 euro al mese per 12 mesi. Ricordatevi però che Sky utilizza parecchia banda della vostra Adsl e che quindi durante la visione dei film avrete meno mega a disposizione. Oltre a questo bisogna ricordare che Fastweb offre servizi sia su Fibra che su normale doppino telefonico con commutazione in Vdsl.
Altri provider che mi sento di consigliarvi sempre sotto la loro rete che in termini tecnici si chiama ULL, sono Tiscali e Wind. La prima è estremamente aggressiva con i prezzi e le offerte su pacchetti voce e internet, mentre per la seconda abbiamo una minor copertura del territorio ma un servizio di buon livello dove arriva la loro linea.
Telecom stessa ad esempio ha cominciato a distribuire le Vdsl e le connessioni in fibra ottica solo in questo periodo a cavallo tra il 2014 e il 2015.

E se non siete raggiunti da nessun provider con la loro linea? In questi casi vi posso consigliare NGI, un provider assolutamente di livello alto ma dai costi altrettanto alti. NGI offre un servizio ADSL perfetto per il gaming online, videoconferenza e ovunque serva una bassa latenza. Permette di stipulare anche contratti trimestrali e ormai da qualche anno ha un servizio unico sul territorio nazionale, ovvero l‘ADSL tramite rete wireless di nome Eolo. Si tratta di un servizio proprio dove non arriva nessuna copertura via cavo e che permette a chi è coperto di usufruire di un servizio di tutto rispetto. Per i dettagli vi consiglio il loro sito https://www.ngi.it/connettivita/eolo-wireless/ dove c’è tutto ciò che vi interessa sapere.
Se proprio non siete raggiunti da nessuna ADSL o nessun provider vi convince perchè non date un’occhiata a Linkem in questo articolo? Potrebbe esservi di ispirazione.

Leave a Reply